Cookie nel sito web SKF

Utilizziamo i cookie per offrire il meglio all'utente che naviga nei nostri siti e utilizza le nostre applicazioni web. Continuando senza modificare le impostazioni del browser, acconsenti tacitamente alla ricezione di cookie. Ad ogni modo, puoi modificare le impostazioni del browser in qualsiasi momento.

Principi e statuti

Iniziativa Global Compact delle Nazioni Unite

La SKF appoggia sia l'iniziativa Global Compact che la Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo. Global Compact è un'iniziativa volontaria internazionale lanciata dall'ONU per realizzare l'obiettivo di un'economia mondiale più sostenibile e aperta. Sia il settore privato che quello pubblico sono incoraggiati a collaborare per identificare e implementare soluzioni per superare le sfide imposte dalla globalizzazione. 

SKF ha aderito all'iniziativa Global Compact nel settembre 2006. In qualità di partecipante, SKF non solo si impegna a rispettare i dieci principi stabiliti per diritti umani, diritti dei lavoratori, tutela ambientale e lotta alla corruzione, ma comunica anche i progressi fatti in maniera responsabile e trasparente attraverso il suo Rapporto annuale.

SKF ha sottoscritto anche l'iniziativa Caring for Climate promossa dal Global Compact.

Inoltre, SKF aderisce alla Dichiarazione ILO sulle imprese multinazionali, e lavora per aderire alle Linee guida OCSE destinate alle imprese multinazionali.

Carta delle imprese per uno sviluppo sostenibile della ICC

Oltre vent'anni fa, l'International Chamber of Commerce (ICC, camera di commercio internazionale) ha redatto la Carta delle imprese per uno sviluppo sostenibile. L'obiettivo era quello di stimolare le organizzazioni aziendali e le imprese a implementare azioni volte a contrastare la scarsità di risorse naturali e il deterioramento dell'ambiente.

Furono definiti 16 principi per la gestione ambientale, che le aziende si impegnano ad applicare sottoscrivendo la Carta della ICC.

Per informazioni sui 16 principi della Carta delle imprese della ICC

Ad oggi, oltre 2.300 aziende hanno sottoscritto la Carta e la SKF è stata una delle prime a impegnarsi a rispettare i suoi principi nel 1992. Come prescritto dalla Carta della ICC, la SKF applica un approccio precauzionale alla fornitura di prodotti e servizi. La regolare valutazione dei rischi ambientali e programmi di intervento preventivo sono caratteristiche distintive del sistema di gestione ambientale del Gruppo SKF.
SKF logo