Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

Acconsenti ai cookie SKF?

Scelta del gioco interno o precarico

Performance and operating conditionsBearing type and arrangementBearing sizeLubricationOperating temperature and speedBearing interfacesBearing executionSealing, mounting and dismounting

Per gioco interno del cuscinetto (fig. 1) s'intende lo spostamento totale possibile di un anello rispetto all'altro in senso radiale (gioco radiale interno) o in senso assiale (gioco assiale interno).
Gioco interno iniziale è il gioco interno nel cuscinetto prima del montaggio.
Gioco a montaggio avvenuto è il gioco interno nel cuscinetto dopo il montaggio ma prima del funzionamento.
Gioco in esercizio è il gioco interno nel cuscinetto durante il funzionamento e dopo che ha raggiunto una temperatura stabile.

Nella maggior parte delle applicazioni, il gioco interno iniziale nel cuscinetto è maggiore rispetto al gioco in esercizio. Ciò è dovuto all'effetto di:

  • accoppiamenti con interferenza con l'albero e/o alloggiamento (fig. 2)
  • dilatazione termica degli anelli del cuscinetto e componenti correlati (fig. 2).
I cuscinetti devono avere un gioco in esercizio adeguato per assicurare prestazioni efficienti (→ Importanza della scelta del giusto gioco/precarico).
Nella maggioranza dei casi, i cuscinetti richiedono un certo grado di gioco (→ Scelta del gioco interno). Tuttavia, in alcuni casi, possono richiedere un precarico (ovvero un gioco negativo → Scelta del precarico).

Come regola generale:

  • I cuscinetti a sfere dovrebbero presentare un gioco in esercizio virtualmente pari a zero.
  • I cuscinetti a rulli cilindrici, a rullini, orientabili a rulli e toroidali a rulli CARB in esercizio richiedono, di norma, almeno un gioco di piccola entità.
  • I cuscinetti a rulli conici e obliqui a sfere presentano un gioco in esercizio di piccola entità, ad eccezione nelle applicazioni che richiedono un elevato grado di rigidezza o controllo della posizione, in cui possono essere montati con un certo precarico.
Le sezioni Scelta del gioco interno iniziale e Scelta del precarico descrivono i fattori di influenza da considerare e indicano metodi per calcolare il gioco interno iniziale richiesto per ottenere il grado di gioco/precarico in esercizio necessario per le diverse applicazioni.
SKF logo