Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

Will you accept SKF cookies?

Vincolo assiale degli anello del cuscinetto

Performance and operating conditionsBearing type and arrangementBearing sizeLubricationOperating temperature and speedBearing interfacesBearing executionSealing, mounting and dismounting

In generale, per vincolare assialmente gli anelli dei cuscinetti in una sede cilindrica, non è sufficiente un accoppiamento con interferenza. Modi comuni per vincolare assialmente gli anelli del cuscinetto comprendono:
  • spallamenti albero o alloggiamento
  • ghiere di bloccaggio o anelli filettati (fig. 1, fig. 2)
  • piastre di estremità e coperchi alloggiamento (fig. 3, fig. 4)
  • distanziali, che realizzano il supporto contro componenti adiacenti (fig. 5)
  • anelli di ancoraggio (fig. 6)
Il vincolo assiale dovrebbe compensare i carichi assiali che possono essere applicati al cuscinetto.

Cuscinetti con foro conico

In base alle condizioni e requisiti, metodi comuni per vincolare in direzione assiale l'anello interno di un cuscinetto con foro conico sono i seguenti:

  • ghiera idraulica per cuscinetti montati su sede conica (fig. 7)
  • solo bussola di trazione (fig. 8), se non è richiesto il posizionamento assiale preciso e i carichi assiali non superano l'attrito tra bussola e albero
  • bussola di trazione e distanziale (fig. 9), se è richiesto il posizionamento assiale preciso o si verificano pesanti carichi assiali
  • bussola di pressione con un distanziale (o spallamento albero) e ghiera di bloccaggio (fig. 10)

Spallamenti e raccordi

Quando si progettano gli spallamenti, prevedere spazio sufficiente per evitare il contratto tra componenti rotanti e stazionari.

Le dimensioni dei raccordi di alberi e alloggiamenti devono sempre essere inferiori al raggio dello smusso del cuscinetto. Alberi sottoposti a carichi pesanti possono richiedere raccordi di maggiori dimensioni e collari distanziali (fig. 11).

Le dimensioni appropriate dello spallamento e del componente che accoglie il cuscinetto sono riportate nelle tabelle di prodotto.
SKF logo