Cookie nel sito web SKF

Utilizziamo i cookie per offrire il meglio all'utente che naviga nei nostri siti e utilizza le nostre applicazioni web. Continuando senza modificare le impostazioni del browser, acconsenti tacitamente alla ricezione di cookie. Ad ogni modo, puoi modificare le impostazioni del browser in qualsiasi momento.

Cuscinetti orientabili a rulli

I cuscinetti orientabili a rulli prevedono due corone di rulli, una pista sferica comune nell’anello esterno e due piste in quello interno, con una determinata angolazione rispetto all’asse del cuscinetto (fig. 1). Il centro della sfera nella pista dell'anello esterno è sull'asse del cuscinetto. Quindi, questi cuscinetti sono orientabili (fig. 2) e insensibili al disallineamento dell'albero rispetto all'alloggiamento, che può essere causato, ad esempio, dalla deflessione dell'albero stesso. I cuscinetti orientabili a rulli sono stati concepiti per sopportare pesanti carichi radiali, nonché carichi assiali in ambo le direzioni.
Le prestazioni dei cuscinetti non dipendono solamente dal carico e dai coefficienti di velocità. Esistono numerosi altri fattori che contribuiscono al loro rendimento. Le prestazioni sono infatti fortemente influenzate dalla geometria di rulli, piste e gabbie, dal trattamento termico durante la produzione, nonché dalla finitura di tutte le superfici di contatto. I fattori principali che influenzano il rendimento dei cuscinetti orientabili a rulli della SKF comprendono, tra altri, anche quelli indicati di seguito:
  • Rulli simmetrici
    I rulli simmetrici si regolano autonomamente (fig. 3), garantendo una distribuzione ottimale del carico sulla lunghezza dei rulli stessi. Ciò mantiene bassi i livelli di sollecitazione in tutte le condizioni di carico e consente il prolungamento della durata dei cuscinetti.
  • Tolleranze per i rulli
    I rulli dei cuscinetti orientabili di SKF vengono prodotti secondo tolleranze molto ristrette per dimensioni e forma e, pertanto, tutti i rulli del gruppo sono pressoché identici. Grazie a questa caratteristica viene ottimizzata la distribuzione del carico sui rulli per prolungare al massimo la durata dei cuscinetti.
  • Profilo speciale dei rulli
    Il profilo dei rulli determina la distribuzione delle sollecitazioni nell'area di contatto rulli/pista. Grazie al profilo speciale di questi tipi, i carichi vengono distribuiti più uniformemente lungo i rulli e si evitano picchi di sollecitazioni sulle estremità dei rulli, ottenendo così il prolungamento della durata dei cuscinetti (fig. 4).
  • Rulli auto-guidati e anello guida flottante tra le due corone di rulli
    I rulli auto-guidati consentono una riduzione dell'attrito e del calore prodotto dalla stesso (fig. 5). Un anello flottante guida i rulli scaricati, per consentire l'accesso alla zona di carico in posizione ottimale.
  • Gabbie
    I cuscinetti orientabili a rulli di SKF sono dotati di robuste gabbie del tipo a feritoie o a pettine.

Strumento per la selezione di attrezzi e accessori per bussole di trazione

SKF logo