Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

Acconsenti ai cookie SKF?

Lubrificazione

Le rotelle a rullini SKF sono fornite ingrassate (tabella 1).

Le rotelle con design (R)STO possono essere lubrificate con olio o grasso. Nelle applicazioni che prevedono la lubrificazione ad olio, la SKF consiglia di realizzare innanzitutto un accurato lavaggio, per eliminare il riempimento iniziale di grasso dal cuscinetto.

Per informazioni generali, fare riferimento alla sezione Lubrificazione.

Requisiti di rilubrificazione

Rotelle a rullini:
  • devono essere rilubrificate regolarmente per sfruttare appieno la loro durata di esercizio, anche se il riempimento iniziale di grasso conserva ancora inalterate le proprietà lubrificanti
  • utilizzate in applicazioni in presenza di carichi leggeri, velocità relativamente basse ed ambienti non contaminati, sono in grado di funzionare per lunghi periodi prima che sia necessaria la rilubrificazione
  • se operano in presenza di contaminazione ed umidità, velocità elevate o temperature >70 °C (160 °F) è necessaria una rilubrificazione più frequente
  • senza gabbia (a pieno riempimento di rulli) richiedono una rilubrificazione anche più frequente

Predisposizioni per la rilubrificazione

Gli anelli interni delle rotelle SKF sono provvisti di un foro di lubrificazione, fatta eccezione per:
  • design NNTR con d ≤ 90 mm → tre fori di lubrificazione
  • design NNTR con d ≥ 100 mm → sei fori di lubrificazione

Se sono presenti dei dotti adatti nel perno, è facile rilubrificare i cuscinetti.

SKF logo