Cookie nel sito web SKF

Utilizziamo i cookie per offrire il meglio all'utente che naviga nei nostri siti e utilizza le nostre applicazioni web. Continuando senza modificare le impostazioni del browser, acconsenti tacitamente alla ricezione di cookie. Ad ogni modo, puoi modificare le impostazioni del browser in qualsiasi momento.

Giunti a denti

I giunti dentati sono torsionalmente rigidi e sono disponibili in due versioni: completamente flessibili e flessibili/rigidi. Un giunto completamente flessibile comprende due mozzi con dentatura esterna e due bussole esterne con dentatura interna. Si tratta di un giunto universale per tutti i tipi di applicazioni e ammette tutti i disallineamenti possibili (angolari, orizzontali e combinati) e elevate forze assiali. In questo modo, macchine, cuscinetti e alberi non sono sottoposti alle forze addizionali, talvolta di notevole entità, derivanti dall'inevitabile disallineamento generato dai giunti rigidi.
Un giunto flessibile/rigido è composto da una metà dentata flessibile e una metà rigida. Non ammette il disallineamento parallelo degli alberi, ma ammette il disallineamento angolare. Questo tipo di giunto è utilizzato soprattutto nelle applicazioni con "alberi flottanti".
Le dimensioni 010 – 070 sono tutte dotate di denti convessi con contatto di compressione di 20° (fig 1). Questa esecuzione ammette un disallineamento angolare statico di fino a 1,5° per ingranamento. Tuttavia, minimizzare il disallineamento operativo comporterà un aumento della durata del giunto e della vita di servizio dei componenti della macchina, ad es. cuscinetti.
Ogni flangia della bussola è fornita di due tappi per tubi a 180° di distanza. Ciò permette l'installazione di un giunto completamente flessibile con quattro tappi per la lubrificazione, che sono posizionati a 90° di distanza per facilitare la procedura (fig 2).
Sulla bussola esterna è montato un O-ring Buna-N, che realizza le funzioni di ritenzione del lubrificante ed esclusione degli agenti contaminanti (fig 3).
Per le dimensioni da 080 a 300 si utilizza un dente dritto (fig 4). Sono concepite per consentire un disallineamento di 0,5° per ingranamento. Queste misure sono dotate anche di un anello finale removibile per facilitare il montaggio e per permettere l'ispezione del dente dell'ingranaggio. Si consiglia di utilizzare grasso KSG per ottenere la massima vita utile. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla sezione Lubrificazione.
SKF logo