Cookie nel sito web SKF

Utilizziamo i cookie per offrire il meglio all'utente che naviga nei nostri siti e utilizza le nostre applicazioni web. Continuando senza modificare le impostazioni del browser, acconsenti tacitamente alla ricezione di cookie. Ad ogni modo, puoi modificare le impostazioni del browser in qualsiasi momento.

Sistemi per l'iniezione d'olio

L'SKF Coupling Systems sviluppa, produce e commercializza prodotti e soluzioni che si basano sul metodo dell'iniezione d'olio. Questi prodotti consentono di ridurre i tempi di fermo e le spese di manutenzione nelle costose attrezzature in cui vengono installati.

In questo siti troverete informazioni su di noi e i nostri prodotti. Contattateci per qualsiasi chiarimento o comunicazione.

Chi siamo

Concetto alla base del business
Concetto alla base del business
Il concetto alla base del nostro business è sviluppare, produrre e commercializzare prodotti che si basano sul metodo dell'iniezione d'olio della SKF. Questi prodotti consentono di ridurre i tempi di fermo e le spese di manutenzione nelle costose attrezzature in cui vengono installati.

Il nostro obiettivo è quello di consolidare e rafforzare la nostra leadership mondiale nelle nicchie di mercato in cui operiamo. Desideriamo sviluppare ulteriormente la nostra solida presenza sui mercati strategici in cui siamo attivi e continuare a offrire ai clienti servizi di qualità superiore.

Inoltre, vogliamo mantenere e perfezionare la nostra capacità unica di sviluppare prodotti high-tech che si basano sul metodo dell'iniezione d'olio. Continuiamo a ottimizzare i processi che adottiamo per la produzione di articoli e soluzioni economicamente vantaggiosi e conformi ai più elevati standard di qualità.
Storia
Storia
La storia dell'SKF Coupling Systems inizia nei primi anni '40, esattamente nel 1942, quando Erland Bratt, ingegnere capo della SKF, inventa il metodo dell'iniezione d'olio. Da quei primi albori abbiamo sviluppato ulteriormente tecnologia e progettazione creando prodotti con tecnologia OK per eliche, agugliotti e barre timone (1975), giunti (flangiati) SKF OKF (1977), bulloni SKF Supergrip (1979), lo strumento di allineamento Supergrip (1987), le attrezzature per alesatura in linea (1994) e il sistema di chiusura per le carcasse delle turbine a vapore Cold Tight (1995).

Nel 2005 abbiamo lanciato i giunti OK di nuova generazione, noti come tipi OKX, che offrono coefficienti di attrito coniderevolmente più elevati e, pertanto, conferiscono una maggiore capacità di trasmissione della coppia. Grazie a queste caratteristiche, questi tipi consentono di ideare nuove e creative soluzioni per la linea d'albero e di applicare la tecnologia dell'iniezione d'olio della SKF in aree in cui prima era impensabile, garantendo, in tal modo, un risparmio di tempo.

Il metodo dell'iniezione d'olio è ben noto oggi e viene impiegato da oltre settant'anni. Si utilizza per tutti i tipi di albero, ad esempio nei settori navale e della produzione di energia. I componenti e i sistemi a coppia elevata del settore navale, come gli alberi dell'elica e i timoni, possono essere montati in maniera più rapida e sicura con il nostro metodo, che è approvato dalle principiali società di classificazione navale.

Oltre alla funzione a cui erano originariamente desinati, cioè collegare gli alberi delle navi, i nostri prodotti vengono diffusamente impiegati anche in altre applicazioni ingegneristiche, in cui coppie elevate devono essere trasmesse in maniera affidabile. Tali applicazioni comprendono trasmissioni dei laminatoi, letti di raffreddamento, piattaforme girevoli, pompe refrigerante, grandi motori idraulici e diesel e anche motori eolici e altri impianti per la produzione di energia.

I bulloni Supergrip sono un esempio dell'evoluzione del concetto originale. Questi bulloni della SKF rappresentano una valida alternativa nelle applicazioni in cui i giunti flangiati rotanti devono trasmettere coppie elevate e i tempi di fermo sono particolarmente costosi, per esempio nel caso di alberi portaelica di navi, sistemi sterzanti, turbine a vapore o laminatoi. I Supergrip trasmettono la coppia in due modi, e cioè per effetto della resistenza al taglio del bullone dilatato nel foro e dell'attrito creato sulle facciate della flangia dal bullone precaricato. Entrambi questi effetti sono accuratamente controllati e misurabili. I bulloni Supergrip sono disponibili per fori con diametro da 40 mm e oltre.

Grazie al metodo dell'iniezione d'olio della SKF per le procedure di montaggio, smontaggio e collegamento di componenti pesanti, le attività che richiedevano utensili e ore, o persino giorni, di lavoro sono state ridotte a poche fasi che si possono eseguire rapidamente. L'impiego di giunti OK nei collegamenti albero sfrutta il potenziale della tecnologia dell'iniezione d'olio. La preparazione dell'albero è semplice, poiché non richiede sedi per chiavette, conicità o anelli reggispinta. I giunti OK della SKF si distinguono per la semplicità di montaggio e smontaggio combinata con un'elevata capacità di coppia.
Organizzazione

Dati e informazioni:

  • L'azienda conta 70 dipendenti
  • All'SKF Coupling Systems la produzione è attiva 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, su quattro turni
  • La produzione viene realizzata internamente quasi al 100%
  • Progettazione prodotti interna
  • Orario flessibile per i dipendenti

Contattaci

Indirizzo sede:

SE-813 82 Hofors, Svezia
Telefono: +46 290 28400 Fax: +46 290 282 70
SKF logo