Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

Acconsenti ai cookie SKF?

Forcellone posteriore

Il forcellone posteriore è una struttura oscillante che collega le ruote posteriori al telaio principale dei motocicli, attraverso gli ammortizzatori.
Questa struttura è soggetta a rotazioni improvvise di piccola entità quando il veicolo accelera, decelera, curva o incontra una cunetta. In ogni caso essa è esposta all'ingresso di agenti contaminanti esterni, che causano l'arrugginimento dei distanziali metallici, sostituzioni frequenti delle boccole e irrigidimento del movimento del forcellone in caso di urti.

Anche la produzione e l'assemblaggio sono complessi, poiché è necessario garantire una buona concentricità tra i componenti di accoppiamento. Inoltre, esiste il problema del movimento assiale, che causa una certa usura dei componenti, per cui nei motocicli di più vecchia generazione vengono comunemente utilizzate soluzioni con boccole. 

Soluzioni

SKF logo