Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

Acconsenti ai cookie SKF?

SKF stabilisce nuovi standard per la progettazione igienica con le sue rivoluzionarie unità a sfere Food Line

2019 Gennaio 30, 14:00 CET

Queste innovative unità cuscinetto a sfere consentono di ampliare le possibilità per la progettazione igienica, assicurando alle aziende del settore alimentare e bevande maggiore affidabilità, costi di manutenzione ridotti e maggiore sostenibilità.

Göteborg, Svezia, 30 gennaio, 2019: Per aiutare le aziende del settore a migliorare l'approccio proattivo alla sicurezza alimentare, SKF ha lanciato le nuove unità cuscinetto a sfere Food Line – Blue Range, che consentono di estendere la progettazione igienica ai componenti dei cuscinetti per gli impianti di trasformazione alimentare.

Dal 2012, il settore alimentare e bevande ha assistito a un sensibile aumento dei richiami di prodotto, con un picco del 92,7% da parte dell’FDA (Food and Drug Administration) e un aumento dell’83,4% da parte dell’USDA (The United States Department of Agriculture). 1  Inoltre, la contaminazione batterica e gli allergeni non dichiarati rappresentano il 75% delle principali cause di richiamo dall'FDA, su base unitaria.2  Dato l'aumento dei richiami, non c'è da stupirsi che la sicurezza alimentare proattiva sia diventata la maggiore fonte di preoccupazione degli operatori di settore. L'attenzione è stata concentrata sull'adozione di un approccio più inclusivo finalizzato a favorire la sicurezza alimentare, trascurando però i rischi di contaminazione a livello di componenti e le soluzioni per eliminarli.

“Le aziende implementano pratiche di sicurezza per proteggere gli alimenti che producono. Tali pratiche possono comprendere misure quali una segnaletica che incoraggia a lavarsi spesso le mani o l'acquisto di macchine ‘approvate per il settore alimentare’, costruite secondo principi di progettazione igienica”, spiega Victoria van Camp, CTO & President, Innovation and Business Development, SKF. “Il problema è costituito dai metodi di rilubrificazione tradizionale, i lavaggi e la pulizia a secco dei cuscinetti, che possono diventare veicoli per la propagazione degli agenti contaminanti, in forma di nebulizzazioni, acque reflue o grassi contaminati”.

Guarda il video su come i batteri possono penetrare nei cuscinetti e propagarsi a causa del metodo di pulizia.

“Per eliminare questi rischi per la sicurezza alimentare è necessario adottare un approccio differente alla progettazione igienica e i cuscinetti a sfere Food Line – Blue Range sono stati progettati appositamente”, conclude Victoria. SKF ha sviluppato le sue unità cuscinetto a sfere Food Line da zero, componente per componente, per aumentare il livello di igiene, migliorare le prestazioni e favorire la conformità alle normative del settore alimentare.

Grazie a un innovativo sistema di tenuta, un grasso a elevate prestazioni e la possibilità di ottenere unità completamente a tenuta, ove necessario, i cuscinetti a sfere SKF Food Line assicurano vantaggi eccezionali in termini di prestazioni. Ciò significa che gli OEM possono stabilire nuovi livelli per prestazioni e progettazione igienica per le applicazioni del settore alimentare, utilizzando unità che durano più a lungo, sono esenti da rilubrificazione e consentono un elevato grado di pulizia. In questo modo, le aziende del settore alimentare e bevande possono ridurre i rischi superflui per la sicurezza alimentare. La progettazione igienica delle unità cuscinetto consente di ridurre i rischi di depositi batterici in aree difficili da pulire e ridurre al minimo la proliferazione batterica durante la pulizia. Inoltre, queste unità possono permettere di aumentare il tempo di disponibilità in produzione. Essendo esenti da rilubrificazione, non è necessario fermare le macchine per applicare il lubrificante e l'assenza di grasso in eccesso riduce i tempi di pulizia, con conseguente riduzione dei tempi di fermo e massimo aumento della produttività.

La gamma Blue Range consente di eliminare i costi di rilubrificazione e ridurre la frequenza di sostituzione dei cuscinetti. Con questi cuscinetti esenti da rilubrificazione, che assicurano elevate prestazioni anche in ambienti estremi come quelli del settore alimentare e bevande, le aziende possono eliminare i costi per i materiali e la manodopera necessari per il re-ingrassaggio, riducendo la frequenza e, quindi, i costi di sostituzione dei cuscinetti. Inoltre, permettono di ridurre gli scarti e gli sprechi a favore della sostenibilità. La riduzione del consumo di acqua per la pulizia dei cuscinetti e del grasso nelle acque reflue, combinata con componenti riciclabili al 100% e a consumo energetico ridotto, consente alle aziende di favorire un approccio ambientale orientato alla prevenzione, anziché allo smaltimento.

Aktiebolaget SKF  

     (publ)


Food Safety Tech Staff, “FDA Food Recalls Up Nearly 93% Since 2012,” Food Safety Tech, Feb 16, 2018 - (Staff tecnico per la sicurezza alimentare: "I richiami di prodotti alimentari da parte dell'FDA, hanno raggiunto quasi il 93% dal 2012").

Stericycle, “Recall Index,” quarto trimestre 2017.

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare: 
Ufficio stampa: Giampaolo Desderi, +39 0119852510; +39 335 470411; giampaolo.desderi@skf.com.

SKF è un fornitore leader a livello mondiale nel settore di cuscinetti, guarnizioni, meccatronica, sistemi di lubrificazione e servizi tra cui l'assistenza tecnica, i servizi di manutenzione, consulenza ingegneristica e formazione. SKF è presente in oltre 130 paesi e vanta circa 17.000 punti di distribuzione in tutto il mondo. Nel 2017 le vendite del Gruppo sono state pari a 77.938 milioni di corone svedesi. I dipendenti erano 45.678. www.skf.com

® SKF è un marchio registrato del Gruppo SKF.

SKF- How mounted bearing units risk food safety.

SKF logo