Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

Acconsenti ai cookie SKF?

Sostenibilità nella progettazione e costruzione degli edifici

Per i nuovi edifici, la SKF adotta standard di progettazione e costruzione sostenibili riconosciuti a livello mondiale

Offrire valore aggiunto ai nostri clienti nel modo più efficiente ed efficace possibile è per noi di fondamentale importanza. Per soddisfare le esigenze in costante evoluzione della nostra clientela globale, la SKF si sta espandendo attraverso la costruzione di nuove strutture di produzione e stoccaggio in diverse regioni.

Indipendentemente dalla posizione geografica, ci siamo impegnati a garantire che tutte le nuove strutture vengano progettate ed edificate in conformità a standard di riferimento di livello mondiale in termini di prestazioni ambientali. Per farlo abbiamo adottato lo standard "Leadership in Energy and Environmental Design" (LEED) del Green Building Council (USGBC®) per tutte le nostre strutture principali.

Strutture certificate

A dicembre 2013, SKF aveva ottenuto dieci certificazioni LEED per alcune nuove strutture nel mondo:

Europa
  • Produzione, Chodov, Repubblica Ceca (Platino) comunicato stampa
  • SKF Solution Factory, Göteborg, Svezia (Oro)
  • Produzione, Tver, Russia (Oro) comunicato stampa
  • SKF Solution Factory, Saint-Cyr-sur-Loire, Francia (Argento)

Asia

Americhe

  • Ufficio, Sede centrale di Lansdale, PA, USA (Platino) pagina web
  • SKF Solution Factory, Cleveland, OH, USA (Oro)
  • SKF Solution Factory, Birmingham, AL, US (Oro)


Informazioni su LEED (Leadership in Energy and Environmental Design)
Lo standard LEED è quello più accreditato a livello mondiale in materia di edilizia ecocompatibile per via del suo approccio olistico alla sostenibilità delle strutture, che copre gli aspetti ambientali dalla fase di progettazione, alla costruzione, fino alla messa in opera. Accettando questo standard come riferimento potremo ridurre al minimo l'impatto ambientale e i costi operativi, grazie alla riduzione del consumo di energia e di altri fabbisogni.

Lo standard LEED è un sistema "a punti", con alcune categorie obbligatorie e altre per cui è possibile guadagnare punti adottando specifiche tecnologie o soluzioni ambientali. Per ottenere la certificazione di base è necessario un determinato numero di punti. Tuttavia, i livelli argento, oro e platino (il più alto) si possono raggiungere anche se un numero sufficiente di punti viene certificato dall'USGBC.
Categorie LEED
All'interno di ciascuna categoria di credito LEED, i progetti devono soddisfare i prerequisiti e guadagnare punti. Il numero di punti guadagnati dal progetto ne determina il livello di certificazione LEED. I punti sono assegnati per gli aspetti presi in considerazione nella fase di progettazione e implementati durante la costruzione. Sono prese in considerazione le seguenti categorie, ciascuna divisa in sottocategorie:

Principali categorie di credito
  • I crediti per Siti sostenibili favoriscono le strategie che minimizzano l'impatto sugli ecosistemi e sulle risorse idriche.
  • I crediti per Efficienza idrica favoriscono un utilizzo più intelligente dell'acqua, all'interno e all'esterno, per ridurre il consumo di acqua potabile.
  • I crediti Energia e atmosfera favoriscono la migliore performance energetica degli edifici per mezzo di strategie innovative.
  • I crediti Materiale e risorse favoriscono l'utilizzo di materiali da costruzione sostenibili e la riduzione degli scarti.
  • I crediti di Qualità ambientale interna favoriscono la migliore qualità dell'aria interna e l'accesso alla luce solare e alle finestre.

Due categorie bonus

  • I crediti di Innovazione nel design o innovazione nel funzionamento riguardano la competenza edile sostenibile e le misure di progettazione non coperte nelle cinque categorie di crediti LEED. La presente categoria può fruttare sei punti bonus.
  • I crediti Priorità regionale riguardano le priorità ambientali regionali degli edifici in diverse regioni geografiche. La presente categoria può fruttare quattro punti bonus.

Ulteriori informazioni sono disponibili in U.S. Green Building Council >>

SKF Sustainable Factory Rating (SFR)

Dato che LEED è uno standard generico, non copre ovviamente tutti gli aspetti ambientali specificamente correlati ai tipici processi di produzione della SKF. Dato che l'impatto finanziario, ambientale e sociale di questi processi può essere significativo, l'azienda sta sviluppando una categoria SKF specifica, nota come ‘Sustainable Factory Rating’ (SFR), che sarà conforme al formato e all'approccio generale dello standard LEED, ma prenderà in considerazione anche specifici aspetti legati ai processi della SKF. I criteri sono raggruppati in 11 categorie:
  • Salute e sicurezza
  • Sostanze impiegate nelle lavorazioni e Sistemi di pompe di lavorazione
  • Impianti ad aria compressa
  • Raffreddamento/Riscaldamento di lavorazione
  • Capacità di Misurazione, Monitoraggio e Targeting
  • Controllo dell'inquinamento
  • Gestione degli scarti di lavorazione
  • Attrezzature di produzione
  • Acqua
  • Trattamento termico
  • Fase di messa in opera

Tutte le principali costruzioni da eseguire per o dal Gruppo richiedono l'applicazione di SFR in combinato con LEED.

SKF logo