Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

Acconsenti ai cookie SKF?

Design e varianti

Gamma SKF standard

  • cuscinetti delle serie 32 A e 33 A (fig. 1)
  • cuscinetti della serie 33 D
  • cuscinetti con dispositivi di protezione
  • cuscinetti aperti (disponibili anche con dispositivi di protezione), che possono essere dotati di scanalature nelle facciate laterali

I cuscinetti delle serie 52 e 53, non sono più disponibili e sono stati sostituiti da quelli delle serie 32 A e 33 A, che sono dimensionalmente intercambiabili. Solo la dimensione 3200 A è differente e presenta un'ampiezza di 14 mm, anziché 14,3 mm.

Cuscinetti con design base
  • sono realizzati secondo tolleranze differenti e offrono prestazioni diverse rispetto ai cuscinetti SKF Explorer
Cuscinetti con anello interno in due metà
  • sono dotati di un numero maggiore di sfere e un angolo di contatto più ampio, che gli conferisce un'elevata capacità di carico, soprattutto in senso assiale
  • sono scomponibili nella serie 33 D (fig. 2)
    cioè l’anello esterno con il gruppo sfere e la gabbia può essere montato in modo indipendente dalle due metà dell’anello interno
  • non sono scomponibili nella serie 33 DNRCBM (fig. 3)
    • sono dotati di una scanalatura per anello di ancoraggio nell'anello esterno, per un vincolo assiale nell'alloggiamento semplice e a ingombro ridotto
    • sono stati concepiti specificamente per le pompe centrifughe, ma si possono utilizzare anche in altre applicazioni
Cuscinetti schermati

SKF fornisce i cuscinetti con design base più comuni dotati di tenute striscianti o schermi su ambo i lati. Per maggiori informazioni, fare riferimento alla sezione Soluzioni di tenuta.

Schermi (suffisso 2Z nell'appellativo, fig. 4)

  • sono realizzati in lamiera d'acciaio
  • si estendono a una scanalatura nell'anello interno

Tenute striscianti (suffisso 2RS1 nell'appellativo, fig. 5)

  • sono realizzate in NBR
  • sono munite di rinforzo in lamiera d'acciaio
  • si montano in una scanalatura nell'anello esterno e consentono un contatto adeguato e vantaggioso con la scanalatura stessa
  • sono dotate di labbro di tenuta che esercita una leggera pressione contro la scanalatura dell’anello interno, per ottenerebuna tenuta efficiente

Quando i cuscinetti con dispositivi di protezione operano in alcune condizioni, ad es. a velocità molto alte o temperature elevate, si possono verificare perdite di grasso tra l'anello interno e il dispositivo di protezione. Per le applicazioni in cui una tale condizioni potrebbe compromettere le prestazioni, occorre prendere opportuni provvedimenti.

Grassi per cuscinetti con protezioni

I cuscinetti con dispositivi di protezione su ambo i lati sono lubrificati a vita e praticamente esenti da manutenzione. Sono riempiti con uno dei seguenti grassi: (tabella 1):

  • versione standard → GJN
  • in Europa → MT 33 (ampiamente diffuso e facilmente reperibile)
  • grasso a basso attrito → GE2
  • altri grassi → tabella 1, possono essere forniti su richiesta

Il grasso standard non è identificato da nessun suffisso nella denominazione del cuscinetto. Gli altri grassi sono identificati dal suffisso corrispondente.

Gabbie

I cuscinetti obliqui a due corone di sfere SKF, nella versione standard, sono dotati di una gabbia in PA66 o acciaio stampato, tra le altre, come riportato nella tabella 2.

Se utilizzati ad alta temperatura, alcuni lubrificanti possono avere effetti negativi sulle proprietà delle gabbie in poliammide. Per maggiori informazioni sull'idoneità delle gabbie, fare riferimento alla sezione Gabbie e Materiali per gabbie.

SKF logo