Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

cookie_information_popup_text_2[77]

Cuscinetti radiali a sfere in acciaio inossidabile

Cuscinetto radiale a sfere in acciaio inossidabile

I cuscinetti radiali a sfere in acciaio inossidabile sono disponibili nella versione con dispositivi di protezione (tenute o schermi) o aperta. I cuscinetti aperti, che sono disponibili anche con dispositivi di protezione, possono essere dotati di scanalature nelle facciate laterali (fig. 1).

Questi cuscinetti hanno una capacità di carico inferiore rispetto a quelli in acciaio al cromo delle stesse dimensioni.

Cuscinetti con dispositivi di protezione

Le linee guida per la scelta dei dispositivi di protezione più idonei per le diverse condizioni di esercizio sono riportate nella tabella 1. Tuttavia, queste linee guida non possono sostituire test con schemi o tenute nelle diverse applicazioni. Per maggiori informazioni, fare riferimento alla sezione Tenute integrate.

Le tenute si montano in una scanalatura nell'anello esterno e consentono un contatto adeguato e vantaggioso con la scanalatura stessa, senza deformare l'anello esterno. I dispositivi di protezione sono disponibili come:

Schermi (suffisso Z o ZS nell'appellativo, fig. 2)

  • sono destinati principalmente alle applicazioni che prevedono la rotazione dell’anello interno
  • vengono montati sull'anello esterno e formano una stretta luce con l'anello interno
  • sono realizzati in acciaio inossidabile
  • sono disponibili in design differenti:
    • con suffisso Z nell'appellativo: con (a) o senza (b) estensione nel foro dello schermo, oppure il foro dello schermo può estendersi in una scanalatura nell'anello interno (c)
    • fissati nell'anello esterno mediante un anello di arresto e possono estendersi in una scanalatura (suffisso ZS nell'appellativo, fig. 3)
    • disponibile su richiesta schermi realizzati in PTFE

Tenute non striscianti (suffisso RZ nell'appellativo, fig. 4)

  • offrono una maggiore efficienza di tenuta rispetto agli schermi
  • possono operare alle stesse velocità degli schermi
  • formano un piccolissima luce con lo spallamento dell'anello interno
  • sono realizzate in NBR (resistente all’usura e all’olio) e rinforzate con un lamierino metallico

Tenute striscianti (suffisso RS1, RS1/VP311 o RS2 nell'appellativo)

Sono disponibili tre varianti:

  • Le tenute RS1 sono realizzate in NBR con rinforzo in lamiera d'acciaio e realizzano la funzione di tenuta contro lo spallamento dell'anello esterno o una scanalatura sulla facciata laterale dell’anello interno (fig. 5).
  • I cuscinetti con suffisso VP311 nell'appellativo sono dotati di tenute in NBR di colore blu, approvato per il settore alimentare.
    Il materiale è approvato da FDA e CE. L'approvazione FDA riguarda la conformità all'articolo 21 del CFR, sezione 177.2600 per ‘Rubber articles intended for repeated use’ for use in contact with aqueous and fatty foods - Articoli in gomma per l'impiego ripetuto a contatto con alimenti acquosi e grassi. L'approvazione CE riguarda la conformità ai requisiti globali di migrazione della raccomandazione XXI del BfR (Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio) per i materiali in categoria 3.
  • Le tenute RS2 sono simili alle RS1, ma sono realizzate in FKM con rinforzo in lamiera d'acciaio.

ATTENZIONE

Le tenute in PTFE (politetrafluoroetilene) o FKM (gomma al fluoro), se esposte a fiamme libere o a temperature superiori a 300 °C (570 °F), sono pericolose per la salute e per l'ambiente! Restano pericolosi anche dopo essersi raffreddati.

Leggere e rispettare le prescrizioni di sicurezza indicate alla voce ATTENZIONE.

Grassi per cuscinetti con protezioni
I cuscinetti con dispositivi di protezione su ambo i lati sono lubrificati a vita e praticamente esenti da manutenzione. Sono sono riempiti con uno dei seguenti grassi:
  • grasso LHT23 per un'ampia gamma di temperature e funzionamento a bassi livelli di rumorosità, come standard
  • grasso GFJ approvato per il settore alimentare, certificato NSF H1 (suffisso VP311 nell'appellativo)
    • La certificazione NSF conferma che questo lubrificante soddisfa i requisiti indicati nelle linee guida dell'US Food and Drug Administration, articolo 21 del CFR, sezione 178.3570 (lubrificante ammesso per il contatto accidentale con gli alimenti, per l'impiego in aree di trasformazione alimentare e circostanti).
  • disponibile su richiesta grasso speciale, non tossico, certificato NSF in categoria H1 (suffisso VT378 nell'appellativo)

Le specifiche tecniche per i diversi grassi sono riportate nella tabella 2.

Durata del grasso per cuscinetti dotati di dispositivi di protezione

  • è indicata come L10ovvero il periodo di tempo al termine del quale il 90% dei cuscinetti è ancora adeguatamente lubrificato (diagramma 1).
  • dipende da:
    • temperatura di esercizio
    • fattore velocità
    • fattore relativo alle prestazioni del grasso (GPF) (tabella 2)
La durata del grasso indicata si intende per la seguente combinazione di condizioni di esercizio:
  • albero orizzontale
  • rotazione dell’anello interno
  • carico leggero, (P ≤ 0,05 C)
  • temperatura di esercizio entro la zona verde di temperatura del grasso (tabella 2)
  • macchinari fissi
  • bassi livelli di vibrazione

Se le condizioni di esercizio sono diverse, come indicato di seguito, la durata del grasso ottenuta dal diagramma deve essere rettificata:

  • alberi verticali → 50% del valore del diagramma
  • Per carichi più pesanti (P > 0,05 C) → utilizzare il fattore di riduzione (tabella 3)
Se i cuscinetti con dispositivi di protezione devono operare in condizioni estreme, ad es. a velocità o temperature elevate, si possono verificare perdite di grasso sul diametro di tenuta. Per le applicazioni in cui una tale condizioni potrebbe compromettere le prestazioni, occorre prendere opportuni provvedimenti. Per ulteriori informazioni, rivolgetevi al servizio di ingegneria dell'applicazione di SKF.
Cuscinetti con anello esterno flangiato

Alcune dimensioni dei cuscinetti radiali a sfere in acciaio inossidabile di SKF sono disponibili anche con una flangia sull'anello esterno (suffisso R nell'appellativo, fig. 6). Tali cuscinetti:

  • possono essere forniti nella versione aperta o con dispositivi di protezione
  • sono relativamente semplici da vincolare nell'alloggiamento
  • consentono lavorazioni del foro dell'alloggiamento più facili ed economiche, poiché non sono richiesti spallamenti
Gabbie

In base a design, serie e dimensioni, i cuscinetti radiali a sfere in acciaio inossidabile di SKF sono dotati di una delle gabbie indicate nella tabella 4. La gabbia standard stampata in acciaio inossidabile non è identificata nell'appellativo del cuscinetto. Se è necessaria una gabbia non standard, verificare la disponibilità prima di procedere con l’ordine.

Se utilizzati ad alta temperatura, alcuni lubrificanti possono avere effetti negativi sulle proprietà delle gabbie in poliammide. Per ulteriori informazioni sull'idoneità delle gabbie, fare riferimento a Gabbie.

SKF logo