Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

cookie_information_popup_text_2[77]

Soluzioni di tenuta

I supporti ritti della serie SNL ed SE sono disponibili con diverse soluzioni di tenuta standard.
Le dimensioni del supporto determinano la soluzione di tenuta da utilizzare. La tabella 1 offre una panoramica delle caratteristiche e del grado di idoneità di ogni soluzione di tenuta. Le informazioni dettagliate per ogni soluzione di tenuta devono essere considerate come linee guida e non possono sostituire il collaudo delle tenute nelle diverse applicazioni.

Tenute a quattro labbri (serie TSN .. L)

Le tenute a quattro labbri (fig. 1) sostituiscono le precedenti a doppio labbro (TSN .. G). Rispetto alle tenute a doppio labbro, le nuove tenute sono più efficienti. Producono meno attrito, quindi possono sopportare velocità albero più elevate. Le tenute a quattro labbri sono tagliate orizzontalmente e semplici da montare.
Il disallineamento angolare ammissibile per le tenute montate su alberi con diametro ≤100 mm è pari a circa 1° e a circa 0,5° per alberi di maggiori dimensioni.
Le caratteristiche e il grado d'idoneità delle tenute a quattro labbi sono riportati nella tabella 1.

tenute V-ring (TSN .. A)

Le tenute V-ring (fig. 2) sono composte da un V-ring e una rondella di tenuta in lamiera d'acciaio con labbro in gomma vulcanizzato. Il labbro in gomma si inserisce nella scanalatura di tenuta del supporto. La rondella è protetta contro la corrosione.
I V-ring possono sopportare velocità circonferenziali fino a 7 m/s. A velocità circonferenziali tra 7 e 12 m/s, devono essere ancorati assialmente sull'albero. A velocità circonferenziali oltre 12 m/s, si deve utilizzare un anello di supporto per evitare il sollevamento della tenuta. Le dimensioni consigliate per gli anelli di supporto per il vincolo assiale e radiale sono riportate nella tabella 2. I supporti nelle dimensioni dalla 205 alla 211 e dalla 306 alla 314 non sono compatibili con gli anelli di supporto, quindi non sono idonei per i V-ring a velocità di esercizio oltre 7 m/s.
Il massimo disallineamento angolare per i V-ring è pari a circa 1,5° per alberi fino a 50 mm e a circa 1° per diametri albero ≥ 150 mm.
I movimenti assiali dell'albero rispetto all'alloggiamento sono limitati a ± 1 mm per diametri albero fino a 65 mm, a circa ± 1,2 mm per diametri albero fino a 100 mm e a circa ± 1,5 mm per alberi di maggiori dimensioni.
Per disposizioni su alberi verticali, il V-ring della tenuta inferiore deve essere montato all'interno del supporto.
Le caratteristiche e il grado d'idoneità dei V-ring sono riportati nella tabella 1.

Feltri o strisce

I feltri (fig. 3) o le strisce (fig. 4) sono tenute semplici ed efficienti. In presenza di velocità circonferenziali oltre 4 m/s, si forma una piccola luce tra il feltro e l'albero, che trasforma la tenuta strisciante in una tenuta non strisciante, del tipo a labirinto.
Nelle applicazioni in cui i cuscinetti sono montati su alberi lisci con bussola di trazione, si utilizzano tipicamente feltri in due metà.
Se i cuscinetti devono essere installati su alberi a gradini con sede cilindrica (supporti nelle dimensioni dalla 205 alla 218 compresa), si possono utilizzare strisce in feltro sfuse. Le strisce sono lunghe 170 mm. Prima del montaggio, devono essere tagliate a misura e immerse in olio caldo per alcuni minuti. Il numero di strisce necessarie per supporto (per entrambi i lati) è riportato nelle tabelle di prodotto per cuscinetti su bussola di trazione e per cuscinetti su sede cilindrica.
Le caratteristiche e il grado d'idoneità dei feltri e delle strisce sono riportati nella tabella 1.

Tenute a labirinto (TSN .. S)

Per le applicazioni in cui le velocità sono elevate o le temperature estreme, SKF consiglia l'impiego di tenute a labirinto. Gli anelli a labirinto (fig. 5), montati sull'albero, formano una tenuta a labirinto multi-stadio con le scanalature di tenuta nel supporto. Spezzoni di O-ring cavo in gomma al silicone (2 x 4 mm), forniti di corredo con gli anelli, li mantengono in posizione sull'albero.
Le caratteristiche e il grado d'idoneità dei delle tenute a labirinto sono riportati nella tabella 1.

Tenute taconite con labirinto assiale (TK ..)

Per le disposizioni di cuscinetti che devono operare in ambienti fortemente contaminati, come ad esempio nel settore minerario, si consigliano le tenute taconite (fig. 6), che possono essere riempite con grasso. Il grasso consente di ottimizzare le prestazioni e prolungare la durata di esercizio delle tenute.
L'anello a labirinto rotante prevede un V-ring che realizza la tenuta contro l'anello a labirinto stazionario. Per consentire la rilubrificazione, l'anello a labirinto stazionario della tenuta è dotato di un ingrassatore.
I movimenti assiali dell'albero rispetto all'alloggiamento sono limitati a ± 1 mm per diametri albero fino a 65 mm, a circa ± 1,2 mm per diametri albero da 100 mm e a ± 1,5 mm per alberi di maggiori dimensioni.
Le caratteristiche e il grado d'idoneità delle tenute taconite per applicazioni heavy-duty sono riportati nella tabella 1.

I coperchi di estremità (ASNH)

I supporti montati sulle estremità albero prevedono un coperchio di estremità (fig. 7) che si inserisce nella scanalatura di tenuta nel supporto.
Per le applicazioni in cui le temperature superano 110 °C (230 °F), si devono utilizzare coperchi di estremità in acciaio. Si possono ottenere di taglio da lamiera d'acciaio e posizionare sulla scanalatura di tenuta. Utilizzare uno spezzone di O-ring cavo in gomma al silicone per mantenere il coperchio in posizione. Le dimensioni della scanalatura di tenuta sono riportate nella tabella 3.
Le caratteristiche e il grado d'idoneità dei coperchi di estremità sono riportati nella tabella 1.
Indicazioni dettagliate per la lunghezza ammissibile per l'estremità albero sono riportate in tabella 4.
SKF logo