Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

cookie_information_popup_text_2[77]

Capacità di carico

I supporti della serie SNLN 30 sono destinati a carichi che agiscono verticalmente in direzione della superficie di appoggio. Quindi, se il supporto appoggia sull'intera base e i carichi agiscono verticalmente, i carichi ammissibili sono determinati solamente dai limiti di carico imposti dai cuscinetti. In caso di carichi in altre direzioni, oppure se il supporto non si appoggia sull'intera base, assicurarsi che l'entità del carico sia tollerabile per il supporto, i bulloni del cappello e quelli di fissaggio. Se i supporti sono soggetti a carichi ciclici o squilibro dinamico, consultate il servizio di ingegneria dell'applicazione della SKF.

Carichi di rottura e fattori di sicurezza

I valori di riferimento per i carichi di rottura dei supporti in ghisa grigia sono riportati nelle tabelle di prodotto per cuscinetti su bussola di trazione e per cuscinetti su sede cilindrica. Per ottenere il carico ammissibile per il supporto, si deve dividere il valore per il carico di rottura per un fattore che dipende dai requisiti per la sicurezza. In base ai comuni standard tecnologici, spesso, si applica un fattore di sicurezza pari a 6. (→ Capacità di carico) Il carico ammissibile si può applicare solo se i bulloni del cappello sono serrati secondo i valori di coppia riportati nelle tabelle di prodotto per cuscinetti su bussola di trazione e per cuscinetti su sede cilindrica.
Se il supporto non appoggia sull'intera base, la capacità di sopportare carichi che agiscono perpendicolarmente alla superficie di appoggio può risultarne influenzata. Per ulteriori informazioni, rivolgetevi al servizio di ingegneria dell'applicazione della SKF.
Nel caso dei supporti in ghisa con grafite sferoidale, i valori ottenuti dalle tabelle di prodotto per cuscinetti su bussola di trazione e per cuscinetti su sede cilindrica devono essere moltiplicati per un fattore pari a 1,8.
Il carico Pa è il carico di rottura assiale del supporto. In caso di cuscinetti su bussola di trazione, verificare il carico assiale ammissibile per la bussola.

Appoggio supplementare per i supporti

Se i supporti sono soggetti a carichi che agiscono in direzione parallela alla superficie di appoggio, può essere necessario spinarli alla stessa o prevedere un fermo nella direzione in cui agisce il carico.
Se i carichi agiscono ad angolazioni tra 55° e 120°, oppure in presenza di carichi assiali oltre il 5% di P180° (→ tabelle di prodotto per cuscinetti su bussola di trazione e per cuscinetti su sede cilindrica), il supporto deve essere spinato alla base di appoggio, oppure è necessario installare un fermo nella direzione in cui agisce il carico. Le spine o fermo devono essere sufficientemente resistenti per sopportare carichi che agiscono in direzione parallela alla superficie di appoggio.
I consigli per la posizione e le dimensioni dei fori per le spine di centraggio sono riportati nelle tabelle di prodotto.

Capacità di carico dei bulloni del cappello

I valori approssimativi per il limite di snervamento per i bulloni del cappello sono riportati nella tabella 1, insieme ai valori di coppia consigliati. I valori di applicano per bulloni della classe 8.8, che sono forniti con i supporti SNLN 30 in ghisa grigia. I supporti serie SSNLND in ghisa con grafite sferoidale sono forniti corredati di bulloni del cappello della classe 10.9. Per questi bulloni del cappello, i valori ottenuti dalla tabella di prodotto devono essere moltiplicati per un fattore pari a 1,4.
Se si applica un fattore di sicurezza pari a 6 per il carico ammissibile per i supporti in ghisa grigia serie SNLN 30, non è necessario considerare i bulloni del cappello. In questo caso, il carico ammissibile per i supporti è inferiore a quello ammissibile per i bulloni del cappello.
SKF logo