Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

Acconsenti ai cookie SKF?

Lubrificazione

I cuscinetti di spalla aperti (senza tenute) nei laminatoi tipo Sendzimir sono lubrificati con l'olio di rotolamento o le emulsioni di acqua in olio usati nel processo di laminazione per dissipare il calore prodotto dall'attrito nel cuscinetto e dalla riduzione dello spessore del materiale.

La viscosità dell'emulsione utilizzata per lubrificare i cuscinetti deve essere almeno di 8-12 mm2/s a 40 °C (105 °F). Una viscosità così bassa, di norma, non è sufficiente per la lubrificazione dei cuscinetti, quindi la portata per cuscinetto di spalla deve essere considerevolmente maggiore rispetto alla lubrificazione a olio. Le portate consigliate sono indicate nella tabella 1.

Alcuni cuscinetti di spalla, per esempio i tipi a due corone di rulli cilindrici con tenute Fey-Ring integrate, o quelli a due corone di rulli conici, richiedono una lubrificazione a nebbia d'olio od olio-aria. Per i cuscinetti di spalla a rulli cilindrici, con tenute striscianti incorporate, si consiglia la lubrificazione a ricircolo d'olio con sistema di alimentazione separato.

Per i cuscinetti di spalla lubrificati a olio, si consiglia l'uso di olio minerale con additivi EP e avente una viscosità compresa tra 100 e 150 mm2/s a 40 °C (105 °F). Le quantità d'olio consigliate per i diversi metodi di lubrificazione sono riportate nella tabella 2. In presenza di carichi più pesanti e/o elevate velocità rullo, sono necessarie quantità maggiori.

Se si utilizzano cuscinetti di spalla a rulli conici, è importante assicurare che l'area di contratto estremità rulli / flangia sia sufficientemente lubrificata. Si consiglia un olio con additivi EP e viscosità di almeno 400 mm2/s a 40 °C (105 °F).

SKF logo