Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

Acconsenti ai cookie SKF?

Considerazioni di progettazione

Vincolo dei cuscinetti

Cuscinetti radiali a sfere

La scelta dell'accoppiamento idoneo dipende dalle condizioni di esercizio e dalle dimensioni dei cuscinetti. Un accoppiamento adeguato è necessario per vincolare l'albero, ottenere un supporto soddisfacente e consentire la dilazione termica alla massima temperatura di esercizio consentita per i cuscinetti (tabella 1).

Cuscinetti Y

Per carichi moderati (0,035 C < P ≤ 0,05 C), le sedi albero devono essere lavorate secondo una tolleranza h7Ⓔ. In caso di carichi leggeri e basse velocità, per l'albero è sufficiente una tolleranza h8Ⓔ.

Simboli

Ccoefficiente di carico dinamico di base [kN] (→ tabelle dei prodotti)
Pcarico dinamico equivalente sul cuscinetto [kN] (→ Carchi per cuscinetti Y standard)

Ambiente di esercizio

I cuscinetti per alte temperatura di SKF sono concepiti per offrire soluzioni a problemi comuni che si verificano a temperature elevate. Oltre al funzionamento ad alte temperature e basse velocità di rotazione, occorre considerare le condizioni ambientai nell'area di processo.

Dato che i cuscinetti per alte temperature vengono forniti senza oli protettivi e devono essere utilizzati senza lubrificazione a grasso od olio, le proprietà anti-corrosione di questi tipi sono limitate. Per questo motivo, devono essere utilizzati in ambienti asciutti o con soluzioni di tenuta adeguate per mantenerli asciutti.

Spostamento assiale

Per consentire lo spostamento assiale, l'albero nella posizione libera del cuscinetto Y per alte temperature deve prevedere una o due scanalature a 120° di distanza, per impegnare una vite di pressione modificata:

  • Viti di pressione a esagono incassato e punta cilindrica conformi alla ISO 4028, ma con filettatura fine come da tabella di prodotto. La vite di pressione deve essere serrata con un dado e una rosetta elastica o rosetta elastica stellata (fig. 1).

Le viti e le scanalature consentono variazioni della lunghezza dell'albero e impediscono a quest'ultimo di ruotare in maniera indipendente dal cuscinetto. Alle superfici di scorrimento tra l'albero e l'anello interno e quelle nelle scanalature dell'albero si deve applicare una pasta lubrificante adatta per le temperature di esercizio.

SKF logo