Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

Acconsenti ai cookie SKF?

Design delle disposizioni di ralle reggispinta

Le ralle reggispinta sono vantaggiose anche quando il carico assiale è leggero e il materiale o il grado di finitura delle superfici a disposizione non consentono loro di sopportare spinte assiali. Per gli alberi per cui è richiesto non solo il supporto radiale, ma anche il vincolo assiale, si può optare per una combinazione di una boccola (Design delle disposizioni di boccole) con una ralla reggispinta (fig. 1), in base all'entità del carico assiale. Le ralle reggispinta, di norma, vengono vincolate assialmente in un incavo realizzato nell'alloggiamento (fig. 1), e ssate mediante spine di centraggio o viti di pressione per impedirne la rotazione. Le teste delle spine o delle viti devono essere incassate per almeno 0,3 mm al di sotto della superficie di strisciamento, in modo che la ralla si appoggi su tutta la superficie. Inoltre, la controfaccia deve coprire completamente la superficie di strisciamento della ralla reggispinta in materiale composito. Se per qualche motivo non è possibile realizzare l'incavo nell'alloggiamento, la ralla può essere fissata all'alloggiamento mediante due spine o due viti (fig 2), oppure incollata. Le dimensioni idonee per questo tipo di fissaggio sono riportate nella tabella di prodotto.
SKF logo