Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

cookie_information_popup_text_2[77]

Superfici di strisciamento di lunga durata, esenti da manutenzione

“Esente da manutenzione” è un'espressione diffusa a livello industriale per indicare snodi sferici e terminali con superfici di strisciamento in combinazioni auto-lubrificanti. La dicitura "esente da manutenzione" non significa che questi cuscinetti non debbano essere sottoposti a regolari ispezioni come parte del programma di manutenzione programmato.
Questi snodi e terminali detti esenti da manutenzione offrono numerosi vantaggi tanto agli OEM, quanto agli utilizzatori finali. Tali vantaggi, che comprendono riduzione al minimo delle attività di manutenzione e riduzione del consumo di lubrificante, consentono di compensare rapidamente la differenza in termini di prezzo di acquisto iniziale, rispetto alle soluzioni con cuscinetti acciaio su acciaio standard. E, naturalmente, l'impatto ambientale ridotto di questi cuscinetti costituisce un vantaggio aggiuntivo.

Per offrire soluzioni esenti da manutenzione per il maggior numero possibile di applicazioni, SKF produce snodi sferici e terminali con superfici di strisciamento in combinazioni differenti (fig. 1). Queste combinazioni, che in alcuni casi dipendono dalle dimensioni, comprendono:


 a. Acciaio-bronzo sinterizzato composito (PTFE, politetrafluoroetilene)

 b. acciaio/tessuto PTFE

 c. acciaio/PTFE FRP (un polimero rinforzato con fibre)

La tabella 1 riporta la struttura del rivestimento delle diverse combinazioni.
Gli snodi esenti da manutenzione possono operare senza grasso, quindi non è necessaria alcuna rilubrificazione. In base alla superficie di strisciamento, il grasso può consentire di prolungare la durata di esercizio degli snodi, oppure avere un effetto negativo sulla stessa. Per questo motivo, SKF non consiglia l'impiego di lubrificanti per gli snodi con superficie di strisciamento nelle combinazioni acciaio/bronzo sinterizzato composito o acciaio/tessuto PTFE, mentre una lubrificazione iniziale, seguita da rilubrificazioni occasionali, può prolungare la durata di esercizio dei tipi con superficie in acciaio/PTFE FRP.
L'espressione “esente da manutenzione” si riferisce esclusivamente alla durata di esercizio degli snodi e non a quella dell'applicazione o agli intervalli di manutenzione ordinari per altri componenti macchina. Per informazioni dettagliate sulla durata teorica di base di snodi e terminali, fare riferimento alla sezione Durata teorica di base. La durata teorica di base, come valore di riferimento per la durata di esercizio in determinate condizioni, si può calcolare utilizzando le informazioni nella sezione Calcolo della durata teorica di base.
I materiali di scorrimento a secco, auto-lubrificanti non sono tanto rigidi quanto l'acciaio, di conseguenza sono soggetto a maggiori deformazioni sotto carico. Questi materiali di scorrimento sono anche più sensibili ai carichi da urto che agiscono in direzione alternata, rispetto all'acciaio. In presenza di queste condizioni di carico, rivolgetevi al servizio di ingegneria dell'applicazione SKF.

Gli snodi e i terminali esenti da manutenzione sono stati concepiti per applicazioni in cui:

  • la direzione del carico è costante e il carico può essere pesante
  • è richiesto un basso coefficiente di attrito
  • la rilubrificazione è impossibile o difficoltosa
SKF logo