Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

cookie_information_popup_text_2[77]

Snodi sferici assiali esenti da manutenzione

Combinazioni per le superficie di strisciamento in acciaio-bronzo sinterizzato composito e acciaio-tessuto PTFE

Durante il funzionamento, il PTFE viene trasferito dalla superficie di strisciamento a secco dell'anello esterno alla superficie in acciaio rivestito al cromo duro dell'anello interno. L'applicazione di lubrificanti alle superfici di strisciamento interferisce con questo processo di auto-lubrificazione, con conseguente riduzione della durata degli snodi.
Per questo motivo si consiglia di non lubrificare gli snodi, che peraltro sono privi di predisposizioni in tal senso.

Superficie di strisciamento nella combinazione acciaio-PTFE FRP

Gli snodi con superficie di strisciamento in questa combinazione sono anch'essi auto-lubrificanti e possono operare senza lubrificazione.
Tuttavia, una lubrificazione iniziale seguita da occasionali rilubrificazioni degli snodi in acciaio-PTFE FRP possono prolungare la durata di almeno il doppio. Agli anelli interni degli snodi radiali, o alle ralle interne di quelli a contatto obliquo e assiali, viene applicato di serie un grasso a base di litio.
In presenza di condizioni di esercizio tali da richiedere una migliore funzione di tenuta e una maggiore protezione contro la corrosione, si consiglia di riempire lo spazio che circonda lo snodo (fig. 1) con lo stesso grasso utilizzato per la lubrificazione. Il periodo appropriato per il rabbocco o cambio del grasso nella disposizione è determinato dalle condizioni di esercizio e dal grado di invecchiamento del grasso.
Si consiglia di utilizzare grassi a base di litio antiruggine, idrorepellenti e con classe di consistenza NGLI 2. SKF consiglia di utilizzare il grasso SKF LGEP 2 (tabella 1). Non si devono assolutamente utilizzare grassi che contengono bisolfuro di molibdeno o altri lubrificanti solidi.

ATTENZIONE:

In base al design, gli snodi sferici SKF sono parzialmente o interamente trattati con un protettivo oleoso o riempiti con grasso. Evitare il contatto con tali sostanze, poiché può provocare irritazioni cutanee o reazioni allergiche.
SKF logo