Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

cookie_information_popup_text_2[77]

Carico minimo richiesto

Performance and operating conditionsBearing type and arrangementBearing sizeLubricationOperating temperature and speedBearing interfacesBearing executionSealing, mounting and dismounting

Nelle applicazioni in cui le dimensioni del cuscinetto sono determinate da fattori diversi dal carico, ad esempio diametro albero limitato dalla velocità critica, il cuscinetto può essere caricato leggermente in base alle sue dimensioni e capacità di carico. In caso di carichi molto leggeri, spesso prevalgono meccanismi di cedimento non determinati dalla fatica, come slittamento e trasferimento di materiale delle piste o danneggiamento della gabbia. Per garantire un funzionamento soddisfacente, i cuscinetti volventi devono sempre essere soggetti ad un determinato carico minimo. Come regola di carattere generale, sui tipi a sfere dovrebbe agire un carico minimo corrispondente a 0,01 C e sui tipi a rulli un carico minimo corrispondente a 0,02 C. I requisiti dettagliati per il carico minimo sono riportati nelle rispettive sezioni dei prodotti.

L'importanza di applicare un carico minimo è maggiore per le applicazioni sottoposte ad accelerazioni, avvii o arresti rapidi e in cui le velocità superano il 50% delle velocità limite elencate nelle tabelle di prodotto (→ Limiti di velocità). Se non è possibile soddisfare i requisiti di carico minimo, possibili opzioni di miglioramento sono:

  • Utilizzare un cuscinetto in una serie dimensionale più piccola.
  • Considerare procedure di lubrificazione o rodaggio speciali.
  • Considerare l'impiego di cuscinetti con rivestimento NoWear.
  • Considerare l'applicazione in un precarico.
SKF logo