Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

cookie_information_popup_text_2[77]

Considerazioni di progettazione

Accoppiamento libero sul collo dei cilindri e scanalatura elicoidale nel foro

Nella maggior parte delle applicazioni dei laminatoi, i cuscinetti a quattro corone di rulli conici vengono montati con accoppiamento libero sul collo dei cilindri. Ciò consente di sostituire rapidamente i cilindri. Tuttavia, negli accoppiamenti liberi gli anelli interni ruotano nelle sedi sotto carico. Per compensare questo svantaggio dell'accoppiamento libero, i cuscinetti SKF sono dotati di una scanalatura elicoidale nel foro e/o scanalature di lubrificazione sulle facciate laterali degli anelli interni (fig. 1). Queste scanalature riempite di grasso consentono l'erogazione di lubrificante alle superfici di contatto tra anelli interni e sede. Inoltre, le scanalature riempite di grasso, possono intrappolare particelle di usura.

Requisiti per la durezza dei colli dei cilindri

In caso di accoppiamento libero, SKF consiglia i seguenti valori di durezza per la superficie della sede sui colli dei cilindri: 

  • albero (superficie sede radiale) → 45 Shore (≈ 34 HRC) 
  • spallamenti assiali → 60 Shore (≈ 45 HRC)

Vincolo assiale degli anelli interni sul collo dei cilindri

Gli anelli interni dei cuscinetti con design TQO non devono essere vincolati assialmente sul collo dei cilindri. Tra gli anelli del cuscinetto e i rispettivi spallamenti deve essere presente un gioco assiale di 0,4 - 1,3 mm (fig. 2).
SKF logo