Cookie sul sito web SKF

SKF usa i cookie sui suoi siti web per allineare il più possibile le informazioni in base alle preferenze dei visitatori, come ad esempio paese e lingua.

cookie_information_popup_text_2[77]

Cuscinetti a una corona di rulli conici

Cuscinetti a una corona di rulli conici
I cuscinetti a una corona di rulli conici SKF (fig. 1) sono progettati per sopportare carichi combinati, ovvero che agiscono contemporaneamente in direzione radiale e assiale. Le linee di proiezione delle piste convergono in un unico punto sull'asse del cuscinetto (apice A, fig. 2), per assicurare eccellenti proprietà di rotazione e, di conseguenza, bassi momenti di attrito in esercizio. La capacità di carico assiale dei cuscinetti a rulli conici aumenta con l'aumentare dell'angolo di contatto α. Le dimensioni di tale angolo, che di norma è compreso tra 10° e 30°, sono legate al fattore di calcolo e (→ tabella di prodotto): maggiore il valore di e, maggiore sarà l'angolo di contatto.

I cuscinetti a una corona di rulli conici SKF sono disponibili in molteplici design e varianti (→ Design e varianti), e in numerose serie e dimensioni, tra cui:

Caratteristiche dei cuscinetti

  • Basso coefficiente di attrito
    Il design delle estremità dei rulli e la finitura superficiale della flangia ottimizzati (fig. 3) favoriscono la formazione di un film di lubrificante che consente di ridurre l'attrito. In questo modo si riduce anche il calore generato dall'attrito e l'usura della flangia. Inoltre, i cuscinetti possono mantenere meglio il precarico e operare con livelli di rumorosità ridotti.
  • Lunga durata di esercizio
    Il profilo convesso della pista dei cuscinetti con design base e il profilo logaritmico della pista dei tipi della classe SKF Explorer consentono di ottimizzare la distribuzione del carico sulle superfici di contatto e di ridurre i picchi di sollecitazione sulle estremità dei rulli (fig. 4) e la sensibilità al disallineamento e alle deflessioni albero, rispetto al tradizionale profilo pista dritto (fig. 5).
  • Maggiore affidabilità operativa
    La finitura ottimizzata delle superfici di contatto di rulli e piste favorisce la formazione di un film di lubrificante idrodinamico.
  • Concordanza tra profili e misure dei rulli
    I rulli utilizzati per i cuscinetti a rulli conici SKF sono prodotti secondo tolleranze dimensionali e geometriche così prossime da renderli praticamente identici. Ciò consente una distribuzione ottimale del carico, la riduzione dei livelli di rumorosità e vibrazioni, nonché di impostare il precarico in maniera più precisa.
  • Disposizione di cuscinetti rigida
    Un cuscinetto a una corona di rulli conici è normalmente registrato contro un secondo cuscinetto a rulli conici. Applicando un precarico, si può ottenere una disposizione di cuscinetti rigida.
  • Periodo di rodaggio con picchi di temperatura ridotti
    I cuscinetti a rulli conici, tipicamente, devono essere sottoposti a un periodo di rodaggio, durante il quale sono esposti a livelli elevati di attrito, che provoca usura. Tale effetto si manifesta in forma di picchi di temperatura (diagramma 1). I design dei cuscinetti a rulli conici SKF consentono di ridurre notevolmente l'attrito, il calore d'attrito e l'usura, posto che i cuscinetti siano montati e lubrificati correttamente.
  • Scomponibili e intercambiabili
    L'anello interno con il gruppo rulli e gabbia (cono) può essere montato separatamente dall'anello esterno (coppa). Inoltre, i componenti separabili (fig. 6) sono intercambiabili. Ciò semplifica le procedure di montaggio e smontaggio, ispezione e manutenzione.
SKF logo